Perché acquistare traduzioni professionali

In generale, i traduttori non godono del prestigio di altre categorie di liberi professionisti; clienti che non si sognerebbero mai di discutere la parcella del commercialista o dell'avvocato rifiutano indignati il preventivo di un traduttore, per correre a farsi aiutare da "mio nipote che è stato un mese a Londra".

E’ un vero peccato, perché un buon lavoro di traduzione e localizzazione è fondamentale per comunicare in maniera efficace con clienti e partner internazionali, ed è ancora più essenziale nella medicina e nella sanità. Sperimentatori e medici hanno bisogno di grande precisione nell’uso della terminologia tecnica, mentre i pazienti devono ricevere informazioni e indicazioni chiare e di facile comprensione. Al giorno d’oggi la maggior parte dei protagonisti del mondo sanitario devono comunicare a livello globale, con e tra aziende farmaceutiche, enti di regolamentazione, governi, ospedali, istituti accademici, mercati internazionali, medici e pazienti in tutto il mondo. Nello sviluppo farmaceutico o nel marketing di un prodotto un buon servizio di traduzione non rappresenta una voce di spesa importante, ma una cattiva traduzione può costare molto.

Questo vale per molti altri settori, in cui l’immagine aziendale e la comunicazione con il cliente possono essere rovinate dal cattivo uso del linguaggio e della localizzazione, e anche per privati che hanno bisogno di servizi linguistici per scopi educativi, professionali o di altro genere.

La traduzione automatica

Computer

I programmi di traduzione automatica (machine translation, MT) hanno fatto enormi progressi negli ultimi anni e in molte situazioni consentono ormai una comprensione di base e un certo grado di comunicazione quando ci si trova davanti a un testo in un'altra lingua.

Questo non significa però che si possa ancora fare a meno di traduttori in carne e ossa; è dalla mole di lavoro eseguito da professionisti che le migliori applicazioni di MT attingono per proporre una possibile traduzione, e nella maggior parte dei casi è solo chi conosce il mestiere di traduttore che sa fino a che punto accettare queste proposte e come e quanto intervenire per ottenere una traduzione corretta e adeguata al contesto e allo scopo.

Appassionata di informatica da sempre, sono sempre disponibile a provare nuovo software e utilizzo quotidianamente programmi CAT (computer-assisted translation) come memoQ, SDL Trados e Across e motori di traduzione neurale come DeepL, e sono disponibile a eseguire il post-editing di documenti tradotti automaticamente (MTPE).